Il frutto della passione è conosciuto anche con il nome di maracujà ed è un frutto tropicale originario del Brasile, appartenente al genere Passiflora. Presenta diverse specie, ma le più conosciute sono la maracujà viola e la maracujà gialla. 

Il suo profumo è molto intenso, il suo sapore dolce-acidulo e la sua forma ovale o tondeggiante. Le dimensioni, invece, variano in base alla specie. 

La buccia del frutto della passione non è commestibile, quindi è la polpa ad essere destinata a uso culinario, mentre i semi vengono destinati o all’alimentazione degli animali, o all’estrazione di un olio particolare.

Coltivazione del frutto della passione

La pianta del frutto della passione nasce dai semi freschi ottenuti direttamente dai frutti. Il segreto per aumentare le possibilità della nascita di una nuova pianta sta nello strofinarli leggermente fino a far fuoriuscire un pò di succo, lavarli per bene e lasciarli ad asciugare per qualche giorno. Alla fine, si dovranno risciacquare per poi farli riposare altri 2-3 giorni in un luogo fresco e all’ombra. 

Fatto questo, bisognerà effettuare dei solchi sul terreno a distanza di almeno 5 centimetri l’uno dall’altro e inserirvi all’interno i semi distanziandoli tra loro di almeno 1 centimetro. Una volta raggiunti i 20 centimetri di altezza, le piante potranno essere trapiantate tenendo sempre sotto controllo eventuali attacchi di parassiti. 

I frutti dovrebbero comparire nell’arco di 1 anno e, quando maturi, cadranno praticamente da soli! Servirà semplicemente raccoglierli e gustarli come si preferisce. 

Anche il fiore del frutto della passione può essere coltivato, sia in appartamento, che in giardino. Il consiglio è di piantarlo e concimarlo durante la primavera o l’estate e di tenerlo successivamente in una zona che non superi i 21°C di temperatura. 

Proprietà e benefici del frutto della passione

Il frutto della passione presenta valori nutrizionali favorevoli al corretto funzionamento dell’organismo e diversi benefici vantaggiosi.

Generalmente, a 100 gr di frutto di passione corrispondono:

  • 97 kcal
  • 2,2 gr di proteine
  • 0,7 gr di grassi
  • 23,3 gr di carboidrati
  • 11,2 gr di zuccheri
  • 10,4 gr di fibre

 

Al suo interno, contiene preziosi nutrienti che lo rendono estremamente benefico se assunto durante la settimana. Nello specifico:

  • Il suo contenuto di vitamina C, betacarotene e polifenoli lo rende un valido antiossidante in grado di prevenire l’insorgere di malattie croniche quali tumori, diabete di tipo 2 e malattie neurodegenerative;
  • La presenza di antiossidanti gli conferisce un’azione antinfiammatoria capace di contrastare disturbi e malattie di origine infiammatoria, come l’osteoartrite;
  • Le fibre aiutano la motilità intestinale e la funzionalità microbiota;
  • Le fibre solubili, invece, incentivano il controllo dei livelli di zucchero e di colesterolo nel sangue, riducendone la velocità di assorbimento. 

Usi del frutto della passione in cucina

Il frutto della passione viene utilizzato per la preparazione di numerose ricette, prime tra tutte quella del gelato e quella di diversi cocktail, da gustare entrambi freddi e magari in spiaggia. Ma non solo: la polpa è dolcissima e, se assaporata al naturale, si rivela una vera goduria per il palato! Basta semplicemente tagliare il frutto e, con un cucchiaino, prelevare l’interno senza raschiare eccessivamente i bordi, dato che sono ricoperti di uno strato bianco piuttosto amaro.

Inoltre, il frutto della passione può essere un ottimo accompagnamento per secondi piatti a base sia di carne, che di pesce o di alcuni dolci come lo yogurt. 

Curiosità sul frutto della passione

Il frutto della passione viene chiamato così per via del significato che gli viene conferito: un sentimento profondo che sta per sbocciare! Regalarne il fiore, infatti, vuol dire esprimere l’amore, l’amicizia, il senso di lealtà a una persona cara.

Il fiore del frutto della passione si apre al mattino e si chiude la sera; purtroppo, ha una vita molto breve e anche questo aspetto viene visto in chiave metaforica: la sua poca durata viene paragonata alla brevità della passione in amore!